Una revisione della letteratura sui bambini con COVID-19

Una revisione sistematica ha valutato tutte le pubblicazioni sulla infezione da coronavirus SARS CoV-2

pubblicate tra il 1 dicembre 2019 e il 3 marzo 2020 (815 articoli) selezionando 18 studi che includevano 1065 pazienti pediatrici, 444 con età inferiore a 10 anni e 553 di età tra 10 e 19 anni. Tutti gli studi si riferiscono a osservazioni effettuate in Cina e una a Singapore. I bambini indipendentemente dalle fasce di età presentavano per lo più quadri clinici non gravi, vale a dire febbre, stanchezza, tosse secca o sintomi respiratori lievi oppure erano asintomatici. Un ispessimento della trama bronchiale e una opacità a vetro smerigliato erano le principali caratteristiche radiologiche, ed erano presenti anche in pazienti asintomatici. Tra gli articoli inclusi, era riportato solo 1 caso di COVID-19 grave, che si è verificato in un neonato di 13 mesi e un solo decesso in un adolescente. Nessun decesso è invece stato riportato in bambini di età compresa tra 0 e 9 anni. I dati disponibili sulle terapie erano limitati e consistevano prevalentemente in terapie antibiotiche. Tutti i sintomi tendevano a regredire nell’arco di 1 o 2 settimane.

Fermo restando l’interesse di questa revisione che riassume le caratteristiche cliniche e la gestione dei bambini con infezione da SARS-CoV-2 in Asia, mancano dati sulle casistiche europee e statunitensi di pazienti pediatrici che permettano di identificare strategie di prevenzione e di trattamento.

Riccardo Castagnoli, et al. Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2 (SARS-CoV-2) Infection in Children and AdolescentsA Systematic Review

JAMA Pediatr. doi:10.1001/jamapediatrics.2020.1467 pubblished online April 22, 2020
https://jamanetwork.com/journals/jamapediatrics/fullarticle/2765169