Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2016-2018

Il nuovo Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale evidenzia il processo di rinnovamento legato alla nuova concezione della prevenzione attraverso azioni reali, a impatto nazionale, che si sviluppano sui tre livelli del sistema sanitario: centrale per la definizione di principi e strategie, regionale per le attività di programmazione e locale per la realizzazione di questi interventi e strategie innovative.

Il Piano d’azione Europeo per le vaccinazioni 2015-2020

Il Piano d’azione Europeo per le vaccinazioni (European Vaccine Action Plan 2015– 2020, EVAP) rappresenta la contestualizzazione del Piano Vaccinale Globale dell’OMS nella Regione Europea, finalizzato a fornire agli Stati Membri una guida per la realizzazione dell’obiettivo di una Regione libera dalle malattie prevenibili da vaccinazione.

Sindrome emolitico-uremica

Wong CS1, Mooney JC2, Brandt JR1, Staples AO1, Jelacic D2, Boster DR2, Watkins SL2, Tarr PI3

1Department of Pediatrics, Division of Nephrology, University of New Mexico Children's Hospital, Albuquerque; 2Divisions of Gastroenterology and

Epatite A

L’uso del vaccino anti epatite A in Italia
Sicurezza, efficacia, indicazioni d’impiego nei gruppi a rischio e in caso di epidemia.

Questo documento nasce come aggiornamento di una conferenza di consenso sell’epatite A e sull’uso del vaccino tenuta all’Istituto superiore di sanità nel 1995.

La gestione della sindrome influenzale.

Ogni anno la sindrome influenzale colpisce milioni di italiani. Ciò si traduce in costi e disagi assai alti, soprattutto in termini di ricoveri e di consumo di farmaci.