La vaccinazione dei salmoni di allevamento come procedura per la prevenzione dell'antibiotico resistenza

In Norvegia la produzione di salmoni di allevamento oltrepassa il milione di tonnellate all'anno. I salmoni sono pero' affetti da foruncolosi e dagli anni '80 venivano nutriti con cibo addizionato a cocktail di antibiotici che come noto possono produrre farmacoresistenze anche nell'uomo.

L'introduzione a meta degli anni '90 di un sistema automatico di vaccinazione intraddominale dei pesci durante la fase di acqua dolce ha permesso praticamente di eliminare la somministrazione profilattica di antibiotici. Questo brillante risultato è stato raggiunto grazie alla collaborazione tra il governo norvegese, l'industria e l'università di veterinaria e rappresenta un modello di collaborazione fondamentale nell'ambito della lotta alla farmacoresistenza del 'WHO global action plan on antimicrobial resistance' europeo. (GCG).

http://www.who.int/features/2015/antibiotics-norway/en/#.VnzXoglMGOc.mailto