Il vaccino antinfluenzale con virus vivo (LAIV) non è più efficace di quello inattivato

Loeb M, Russell ML, Manning V, et al. Live Attenuated Versus Inactivated Influenza Vaccine in Hutterite Children: A Cluster Randomized Blinded Trial. Ann Intern Med. 2016 Aug 16. doi: 10.7326/M16-0513. (Original) PMID: 27538259.


Background: è ancora molto dibattuto se la vaccinazione intranasale con virus vivo attenuato (LAIV) sia o meno più efficace di quella con vaccino inattivato (IIV) nel fornire una protezione diretta dei vaccinati e una herd protection nelle persone non vaccinate. Per chiarire la questione è stata studiata una colonia di seguaci di una chiesa anabattista (gli Hutterite) che vive in una ristretta comunità rurale in cui l’influenza ricorre regolarmente.


Obiettivo: Determinare se i bambini e adolescenti vaccinati with LAIV forniscono una maggiore protezione della comunità rispetto al vaccino con virus uccisi IIV.


Metodi: studio randomizzato e cieco condotto su 1186 bambini e adolescenti canadesi di età tra 36 mei e 15 anni, di 52 comunità Hutterite formate da 3425 persone, condotto tra Ottobre 2012 e Maggio 2015 per oltre 3 stagioni influenzali. I bambini erano randomizzati in modo cieco a ricevere un trivalente LAIV o trivalente IIV. Outcome primario era l’infezione da virus influenzale A o B diagnosticata tramite PCR nei bambini vaccinati e nella popolazione.


Resultati: la copertura media nei bambini vaccinati con LAIV era 76.9% verso il 72.3% del gruppo IIV. Le infezioni da virus influenzale hanno mostrato un tasso del 5.3% (295 su 5560 persone-anno) nel gruppo vaccinato con LAIV verso il 5.2% (304 su 5810 persone-anno) nel gruppo IIV. Il rischio relativo tra i due gruppi di vaccinati con LAIV o IIV per l’influenza A o B era di 1.03 (95% CI, 0.85 - 1.24).


Conclusione: l’immunizzazione di bambini con LAIV non fornisce una migliore protezione della comunità dall’influenza rispetto al vaccino IIV. Questo risultato ci conforta non essendo disponibili in Italia i vaccini LAIV