Linee guida ESPID sulla gestione delle infezioni di osso e tessuti molli in pediatria

L’osteomielite e l’artrite settica rappresentano una delle principali infezioni batteriche in età pediatrica, soprattutto al di sotto dei 5 anni di età. L’incidenza è maggiore nella popolazione pediatrica rispetto a quella adulta con un’incidenza di circa 2-13 casi/100.000 l’anno.
Ad eccezione dei casi diagnosticati tempestivamente e sottoposti a successivo rapido e adeguato trattamento, l’osteomielite può essere una malattia devastante associata ad un alto rischio di sequele. Possibili complicanze sono rappresentate da artrite settica, ascesso subperiostale, piosite, trombosi venosa profonda ma anche disabilità permanente, sepsi e morte.

Sono state recentemente pubblicate le linee guida ESPID sulla gestione delle infezioni di osso e articolazioni nel bambino, che forniscono indicazioni e raccomandazioni sull’eziologia, la diagnosi laboratoristica, microbiologica e strumentale, la terapia antibiotica e la sua durata ed il follow up. Tali linee guida rappresentano un importante aiuto per tutti i pediatri ospedalieri.

Il teso completo è disponibile su: http://download.lww.com/wolterskluwer_vitalstream_com/PermaLink/INF/C/INF_36_8_2017_05_10_SAAVEDRA_217-327_SDC1.pdf