Performance dell’Intradermoreazione di Mantoux e del Quantiferon nei bambini al di sotto dei 5 anni

Sono stati recentemente pubblicati i dati di uno studio prospettico osservazionale con lo scopo di valutare la performance del test alla tubercolina (TST) e del QuantiFERON-TB Gold In-Tube® (QFT-GIT) condotto presso due ospedali di terzo livello in Spagna.

Sono stati inclusi nello studio 383 bambini di età inferiore a 5 anni. La concordanza complessiva tra TST e QFT-GIT è risultata essere moderata (κ = 0,551), ma buona nei bambini sottoposti a screening dopo contatto con caso di tubercolosi attiva (κ = 0,801) e nei bambini non vaccinati con BCG (κ = 0,816). In caso di QFT-GIT indeterminato, i bambini erano significativamente più piccoli rispetto a quelli con risultati determinati (età media: 12 versus 30 mesi; p <0,001). La sensibilità del TST e del QFT-GIT nei bambini con TB attiva è stata del 100% (IC 95%: 79,4-100%) e del 93,7% (IC 95%: 69,8-99,8%), rispettivamente.
Gli autori concludono che nei bambini al di sotto di 5 anni, non vaccinati con recente contatto con caso di TB attiva, una doppia strategia di test che utilizzi TST e QFT-GIT in parallelo potrebbe non essere necessaria. In caso di TB attiva, il QFT-GIT non ha mostrato prestazioni migliori rispetto al TST.

Il full text dell’articolo è disponibile su:https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30408005