Effetto protettivo della vaccinazione influenzale materna sui loro figli

Il vaccino antinfluenzale non è previsto per i lattanti di età <6 mesi, nonostante siano ad alto rischio di gravi complicanze correlate all'influenza.

È stato condotto uno studio prospettico di coorte su 3441 bambini nati negli ospedali partecipanti prima della stagione influenzale 2013-2014. Al momento del reclutamento, le loro madri hanno compilato un questionario sullo stato di vaccinazione antinfluenzale per la stagione 2013-2014. Un sondaggio di follow-up è stato condotto dopo la fine della stagione 2013-2014 per raccogliere informazioni sulla diagnosi dell'influenza e l'ospedalizzazione tra i bambini.

Durante la stagione influenzale 2013-2014, 71 bambini (2%) hanno avuto una diagnosi di influenza e 13 bambini (0,4%) sono stati ospedalizzati con influenza. La vaccinazione materna prenatale contro l'influenza ha ridotto le probabilità di influenza tra i figli con un'efficacia del 61% (intervallo di confidenza al 95%, 16% -81%), mentre la vaccinazione postpartum è risultata avere un’efficacia del 53% (-28% -83%). La vaccinazione influenzale materna si è associata anche a una riduzione delle probabilità di ospedalizzazione per influenza tra i bambini contagiati, sebbene tale dato non abbia raggiunto la significatività statistica, a causa del numero limitato di bambini ricoverati per influenza.

Il full-text dell’articolo è disponibile su: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Protective+Effect+of+Maternal+Influenza+Vaccination+on+Influenza+in+Their+Infants%3A+A+Prospective+Cohort+Study