Efficacia vaccini variante delta

News Covid

Agosto 10, 2021

E’ stato pubblicato sulla rivista New England Journal of Medicine uno studio sull’efficacia dei vaccini ChAdOx1 nCoV-19 (AstraZeneca) e BNT162b2 (Pfizer) nei confronti della variante Delta di SARS-CoV-2.


In particolare una sola dose di vaccino (AstraZeneca o Pfizer) ha mostrato un’efficacia inferiore nel prevenire la malattia sintomatica, del 30.7% (95%CI: 25.2-35.7) per la variante Delta rispetto al 48.7% (95%CI: 45.5-51.7) per la variante Alpha.
L’efficacia di due dosi di vaccino BNT162b2 (Pfizer) è risultata del 93.7% (95% CI: 91.6-95.3) per la variante Alpha e dell’88.0% (95% CI: 85.3-90.1) per la variante Delta. L’efficacia del vaccino ChAdOx1 nCoV-19 (AstraZeneca) è risultata del 74.5% (95% CI: 68.4-79.4) per la variante Alpha 67.0% (95% CI: 61.3-71.8) per la variante Delta.

Gli autori pertanto concludono che la somministrazione di due dosi di vaccino ha mostrato solo modeste differenze in termini di efficacia nei confronti della variante Delta rispetto alla Alpha. Tali differenze risultavano invece più marcate dopo la somministrazione della prima dose. Questo è a supporto della necessità di massimizzazione la somministrazione di entrambe le dosi vaccinali, soprattutto nei soggetti vulnerabili.

Lopez Bernal J, et al. Effectiveness of Covid-19 Vaccines against the B.1.617.2 (Delta) Variant.
N Engl J Med 2021:NEJMoa2108891.

 

Altre News

Amoxicillina o placebo per la polmonite nei bambini di età inferiore a 5 anni?

Efficacia vaccini variante delta

Quanto durano i sintomi del COVID-19?

Rinforzato il sistema EudraVigilance per la farmacovigilanza europea dell'Ema.

L’influenza è una malattia grave?

Piazza Pio XI, 62, 00165 Roma, Italia
Tel: 06.45491195
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA: 08313330964
C.F.: 96364730588


Copyright © 2021 SITIP. All Rights Reserved.