Gravità dell’invaginazione intestinale correlate ai vaccini anti-Rotavirus

News Covid

Luglio 03, 2022

Come è noto le vaccinazioni anti-Rotavirus (RV) espongono i lattanti ad un rischio lievemente aumentato e solitamente trascurabile di invaginazione intestinale entro i primi 14-21 giorni dalla somministrazione della dose vaccinale, in particolar modo la prima dose per entrambe i possibili calendari (RV1 a die dosi o RV5 a tre dosi). Questo rischio è stimato di circa 1-2 casi addizionali per 100.000 lattanti vaccinati, e viene considerato nettamente inferiore ai potenziali benefici della vaccinazione, soprattutto in paesi a basso income in cui il RV resta la principale causa di gastroenterite grave in età pediatrica una delle principali cause di morte.

Non è noto, tuttavia se gli episodi di invaginazione intestinale temporalmente correlati al vaccino anti-RV sono più o meno gravi di quelli che i lattanti, per altro sani, che non ricevono il vaccino possono riscontrare.

Uno studio prospettico di sorveglianza condotto in Australia tra il 2007 ed il 2018 ha registrato 323 episodi di invaginazione intestinale ed ha dimostrato un eguale gravità degli episodi temporalmente correlati (n=87) o non correlati al vaccino anti-RV (n=236). La gravità degli episodi è stata valutata in base alla necessità e durata del ricovero ed in base alla necessità di intervento chirurgico di resezione intestinale.

E’ risultato inoltre evidente che l’unico determinate di rischio di resezione intestinale era l’età del bambino al momento dell’invaginazione, e che lattanti di età compresa < 14 settimane di vita avevano un rischio circa 5 volte superiore di intervento chirurgico rispetto agli altri bambini.

Questo studio fornisce quindi un dato importante ed ad oggi non ancora esplorato, ovvero che il rischio di invaginazione intestinale grave, che necessita di resezione intestinale, è dipendente dall’età del bambino e non è statisticamente correlato con il vaccino anti-RV.
Questo dato supporta ulteriormente l’analisi rischio-benefici della vaccinazione di massa contro RV anche in setting a bassa mortalità infantile.

 Sheel M, Wood N, Macartney K, Buttery J, Dinsmore N, Marshall H, Elliott E, Kynaston A, Richmond P, Chateau D, McIntyre P; PAEDS Network. Severity of Rotavirus-Vaccine-Associated Intussusception: Prospective Hospital-Based Surveillance, Australia, 2007-2018. Pediatr Infect Dis J. 2022;41(6):507-513.

Altre News

L’espressione dell’interferone potrebbe essere alla base della diversa evoluzione del Covid-19 nei bambini.

Ancora dubbi sull’efficacia delle vaccinazioni?

Antibiotici orali versus endovena per le infezioni di articolazioni ed ossa

Comunicato EMA su antibiotici fluorochinoloni e chinoloni

Impatto dei test microbiologici rapidi e della Antibiotic Stewardship su prescrizione farmacologica e outcome nei bambini con emocolture positive.

Piazza Pio XI, 62, 00165 Roma, Italia
Tel: 06.45491195
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA: 08313330964
C.F.: 96364730588


Copyright © 2021 SITIP. All Rights Reserved.