Skip to main content

Clinical Practice Guideline by the Pediatric Infectious Diseases Society (PIDS) and the Infectious Diseases Society of America (IDSA): 2023 Guideline on Diagnosis and Management of Acute Bacterial Arthritis in Pediatrics.

News dalla letteratura

Febbraio 15, 2024


Woods CR, Bradley JS, Chatterjee A, Kronman MP, Arnold SR, Robinson J, Copley LA, Arrieta AC, Fowler SL, Harrison C, Eppes SC, Creech CB, Stadler LP, Shah SS, Mazur LJ, Carrillo-Marquez MA, Allen CH, Lavergne V.
J Pediatric Infect Dis Soc. 2024 Jan 29;13(1):1-59.

Le nuove linee guida statunitensi, pubblicate a gennaio 2024, forniscono indicazioni dettagliate per la diagnosi e il trattamento dell'artrite settica nei bambini, utilizzando il metodo GRADE.
Per la diagnosi, si raccomanda l'utilizzo dell'emocoltura e il dosaggio della proteina C reattiva prima dell'inizio della terapia antimicrobica. Infatti, anche se la proteina C reattiva può non essere altamente accurata per la diagnosi di artrite settica, il suo andamento nel tempo può servire per monitorare la risposta alla terapia. Il dosaggio della procalcitonina sierica non è invece raccomandato.
L'ecografia è raccomandata come prima scelta per l'indagine radiologica. Anche se la radiografia può avere una bassa sensibilità nella rilevazione di versamenti articolari o osteomielite iniziale, è comunque raccomandata per escludere altre possibili eziologie di dolore muscoloscheletrico acuto.

Fattori di rischio di osteomielite adiacente includono quelli sintomatologia prolungata oltre 3-4 giorni, infezione da S. aureus e elevazione marcata della proteina C reattiva. In questi casi è raccomandata la risonanza magnetica

L'artrocentesi con conteggio totale e differenziale dei globuli bianchi e colture microbiologiche è raccomandata prima dell'inizio della terapia antimicrobica empirica. Ulteriori test diagnostici, come indagini di biologia molecolare, possono essere utili in specifiche situazioni, come i casi con esami colturali negativi. Per la terapia antimicrobica empirica, si raccomanda l'uso di antibiotici attivi contro S. aureus meticillino-sensibile, considerando antibiotici attivi contro MRSA acquisito in comunità in casi selezionati sulla base dei dati epidemiologici locali e la gravità del quadro clinico.
Nei bambini in età prescolare, è consigliato l'utilizzo di antibiotici attivi contro K. kingae, dato che è il patogeno più comune in questo gruppo di età.

In caso di buona risposta alla terapia endovenosa iniziale, si può passare a una terapia antibiotica orale, sempre che sia disponibile un'opzione appropriata e ben tollerata e che sia attiva contro il patogeno sospettato o confermato. La durata totale della terapia antimicrobica per artrite settica senza osteomielite adiacente può essere ridotta a 10-14 giorni per i patogeni comuni, ma può essere estesa a 21-28 giorni in casi con risposta clinica più lenta o osteomielite adiacente.

Altre News

Simulated Identification of Silent COVID-19 Infections Among Children and Estimated Future Infection Rates With Vaccination

Predictors of mortality and clinical characteristics among carbapenem-resistant or carbapenemase-producing Enterobacteriaceae bloodstream infections in Spanish children

Epatite di origine sconosciuta nei bambini

Cosa sta succedendo ai virus dopo la pandemia?

Spondylodiscitis in Children: A Retrospective Study and Comparison with Non-Vertebral Osteomyelitis.