Skip to main content

La resistenza agli antibiotici nei più piccoli: suona un altro campanello d'allarme

News SITIP

Settembre 02, 2019

I governi discutono di antimicrobial resistance (AMR) all'Assemblea Mondiale della Sanità.


S. O'Brien, T. Zakoutlis e M. Sharland in AMR Control (28 maggio 2019)

La resistenza agli antimicrobici ha un effetto sproporzionato sui bambini, mettendo a repentaglio il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e la copertura sanitaria universale. Alcune ricerche sono particolarmente allarmanti: in Europa, i bambini di età inferiore a 1 anno soffrono del maggiore rischio e uno studio1 stima che 214.000 decessi di sepsi neonatali all'anno derivino da infezioni resistenti ai farmaci. Infatti i bambini più piccoli, ed in particolare neonati, hanno bisogno di medicine che siano adattate sia in termini di dosaggio che di formulazione. Tuttavia tali trattamenti sono spesso non disponibili e nello stesso tempo pochissimi studi clinici sono stati attivati, spesso hanno una portata limitata, non reclutano abbastanza pazienti e non si concentrano sulle infezioni più pericolose.

Gli autori evidenziano l’importanza dell’appello che la Global Antibiotic Research & Development Partnership (GARDP), la Penta Fundation e la St George University of London stanno facendo ai governi, ricercatori e industria per accelerare lo sviluppo pediatrico di trattamenti antibiotici, di studi clinici progettati per soddisfare i requisiti normativi, e di prove scientifiche utili a elaborare linee guida di trattamento; parallelamente allo sviluppo di una piattaforma antibiotica globale per la terapia nei bambini.

Leggi l'articolo completo https://www.gardp.org/wp-content/uploads/2019/05/Obrian-rd-for-childrens-antibiotics.pdf

1Laxminarayan R, et al. Access to effective antimicrobials: a worldwide challenge. Lancet. 2016;387:168–75.

Altre News

AUC: un nuovo modo per misurare la vancomicina

The First Case of Multisystem Inflammatory Syndrome in Children Successfully Treated with Combined Therapies Including Extracorporeal Membrane Oxygenation and Plasmapheresis

Un update sul trattamento della meningite tubercolare

Nuovi biomarcatori per la diagnosi e monitoraggio terapeutico di tubercolosi latente e attiva in età pediatrica

Infezione congenita da Citomegalovirus: efficacia di valaciclovir nella prevenzione della trasmissione materno-fetale