PIMS-TS: come stanno questi bambini a distanza?

News Covid

Giugno 18, 2021

A distanza di ormai 18 mesi dall’inizio dell’attuale pandemia da SARS-CoV-2, diversi aspetti in ambito pediatrico sono stati chiariti:

il bambino ha le stesse probabilità di infettarsi dell’adulto; l’infezione in età pediatrica decorre in forma asintomatica o lieve; seppur molto raramente, a distanza di 2-6 dall’evento infettivo, il bambino può incorrere in una complicanza infiammatoria multi-sistemica identificata come PIMS-TS o MIS-C, che può richiedere anche cure intensive.

La presentazione, il decorso clinico e la gestione diagnostico/terapeutica hanno diverse somiglianze con altre sindromi infiammatorie sistemiche tra cui la sindrome di Kawasaki e la sindrome da attivazione macrofagica. Con il trattamento adeguato, come le già note sindromi, il paziente va incontro a completa guarigione. Quello che ancora non è noto è l’outcome a distanza di questi pazienti. I Colleghi inglesi del GOSH hanno pubblicato su Lancet Child Adolesc Health i dati del follow up a 6 mesi, dei primi 46 pazienti (<18 ani) con diagnosi di PIMS-TS. Quello che emerge è che nonostante la severità di presentazione clinica, a 6 mesi l’infezione risulterebbe spenta in 45/46 pazienti e le sequele cliniche ridotte al minimo, ad eccezione di scarsa performance all’esercizio fisico documentata sia al “manual muscle test-8 score” durante il ricovero che al al “6 minute walking test” che a 6 mesi dall’evento risulterebbe al minimo percentile per sesso ed età nel 45% dei pazienti. Questi pazienti potrebbero beneficiare di un follow-up neuromuscolare riabilitativo, alla quale dovrebbe aggiungersi da parte del Pediatra Curante anche una attenzione verso la sfera emotiva e relazionale del ragazzo; da quanto emerge nel lavoro inglese infatti, fino al 45% di essi riferirebbe alterazioni nella sfera emotivo-psicologica.

Se possiamo stare veramente tranquilli? Ce lo dirà forse il follow-up a 12 mesi!

grafico news

Penner J, Abdel-Mannan O, Grant K, Maillard S, Kucera F, Hassell J, Eyre M, Berger Z, Hacohen Y, Moshal K; GOSH PIMS-TS MDT Group. 6-month multidisciplinary follow-up and outcomes of patients with paediatric inflammatory multisystem syndrome (PIMS-TS) at a UK tertiary paediatric hospital: a retrospective cohort study. Lancet Child Adolesc Health. 2021 May 24:S2352-4642(21)00138-3. doi: 10.1016/S2352-4642(21)00138-3. Epub ahead of print. PMID: 34043958.

Altre News

Lassa Fever - Nigeria

Che protocollo di decolonizzazione utilizzare in neonati e bambini colonizzati da Staphylococcus aureus resistente alla meticillina?

Rotavirus Vaccines—Going Strong After 15 Years

Quanto proteggono gli anticorpi neutralizzanti nell’infezione da SARS CoV-2 dei bambini

Sondaggio internazionale su: “Sindrome di Down e COVID-19”

Piazza Pio XI, 62, 00165 Roma, Italia
Tel: 06.45491195
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA: 08313330964
C.F.: 96364730588


Copyright © 2021 SITIP. All Rights Reserved.