Gli antibiotici influenzano i livelli di anticorpi indotti dai vaccini?

News SITIP

Maggio 30, 2022

In questo studio è stata valutata l’associazione tra frequenza di prescrizione di antibiotici, tipo di antibiotico e durata dell’antibioticoterapia con livelli di anticorpi indotti dai vaccini nei bambini di età inferiore ai due anni. Dal 2006 al 2016 sono stati arruolati prospettivamente 560 bambini dai 6 mesi ai 2 anni di età. I risultati rivelano che l'uso di antibiotici riduce i livelli di anticorpi a diversi antigeni vaccinali e un effetto frequenza dipendente dei cicli di antibiotici nei primi 2 anni di vita. Questo studio fornisce quindi ulteriori prove che le prescrizioni di antibiotici dovrebbero essere fatto con giudizio, impiegando farmaci a spettro ristretto e somministrandoli per il più breve tempo possibile, al fine di evitare un impatto negativo sull’immunità indotta dai vaccini.

Chapman TJ, PhamM, Bajorski P, et al. Antibiotic Use and Vaccine Antibody Levels. Pediatrics. 2022;149(5): e2021052061

Altre News

Piano Nazionale Prevenzione Vaccini PNPV 2016-2018

Utilizzo della Moxifloxacina in pazienti pediatrici con infezioni intra-addominali complicate: risultati dello studio controllato randomizzato MOXIPEDIA

Valutazione dell’impatto dei programmi di cocooning sui casi di pertosse nell’infanzia

Revisione delle caratteristiche cliniche ed epidemiologiche del COVID-19 nei bambini, in gravidanza e nei neonati

Efficacia vaccini variante delta

Piazza Pio XI, 62, 00165 Roma, Italia
Tel: 06.45491195
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA: 08313330964
C.F.: 96364730588


Copyright © 2021 SITIP. All Rights Reserved.