Incremento di casi di malattia invasiva da Streptococco di gruppo A (GAS)

News SITIP

Marzo 07, 2023

A dicembre 2022 almeno cinque Stati dell’Unione Europea tra cui Francia, Irlanda, Paesi Bassi, Svezia e Regno Unito, hanno segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) un incremento dei casi di malattia invasiva da Streptococco di gruppo A (iGAS) nel corso del 2022 in bambini di età inferiore a 10 anni. A questo proposito, un recente studio di Guy R et al. ha valutato l’andamento in Inghilterra dell’incidenza di iGAS e la co-infezione con altri virus respiratori. Le notifiche di infezione da iGAS nella popolazione generale, dalla settimana 37 alla 48 della stagione 2022/23, sono state 772 di cui 202 in bambini di età inferiore ai 15 anni.

L’incidenza nella popolazione pediatrica è risultata essere superiore ai livelli riportati nelle stagioni precedenti (26.1% vs 6.4-13-3%). In particolare, è stato registrato un aumento dei tassi di incidenza iGAS per tutte le fascia di età: <1 anno (2,5 vs 0,2-1,3/100.000), 1-4 anni (4,1 vs 0,1-1,3/100.000) e 5 –9 anni (1,8 vs 0,1–0,6/100.000). Con l'aumento del numero assoluto di casi di iGAS nei bambini, è stato osservato anche un incremento del numero di decessi: 14 entro 7 giorni dalla diagnosi di iGAS.

Tuttavia, il tasso di mortalità è stato sovrapponibile a quello degli anni precedenti. Nei mesi di ottobre e novembre 2022 è stato inoltre riportato un aumento delle segnalazioni di casi di iGAS in bambini sotto ai 15 anni che presentavano co-infezione con virus respiratori tra cui il virus respiratorio sinciziale (RSV), il metapneumovirus umano (hMPV) e il rinovirus. Contestualmente è stato riscontrato un aumento delle segnalazioni di scarlattina diagnosticata clinicamente, con un totale di 8.688 notifiche effettuate tra la settimana 37 e la settimana 48/2022, rispetto a 333-2.536 notifiche nello stesso periodo delle stagioni precedenti dal 2017/18 al 2021/22.

Gli autori sottolineano inoltre che, nonostante una maggiore diffusione dell’infezione, la sorveglianza di laboratorio non ha identificato mutazioni nella sequenza del gene M di GAS.

Considerando l’aumento dei casi di iGAS come moderato, l’endemicità di GAS, l’assenza di mutazioni genomiche nonché il mancato aumento di resistenze agli antibiotici, attualmente la OMS ritiene che il rischio di iGAS per la popolazione generale sia basso e raccomanda un attento e continuo monitoraggio della situazione epidemiologica in Europa.

Guy R, Henderson KL, Coelho J, Hughes H, Mason EL, Gerver SM, Demirjian A, Watson C, Sharp A, Brown CS, Lamagni T. Increase in invasive group A streptococcal infection notifications, England, 2022. Euro Surveill. 2023; 28(1):2200942. doi: 10.2807/1560-7917.ES.2023.28.1.2200942
www.WHO.int. WHO Europe. Increase in invasive Group A streptococcal infections among children in Europe, including fatalities.

 

 

Altre News

Nuovi test rapidi per la diagnosi di COVID-19: possono cambiare le regole del gioco?

Gli antibiotici influenzano i livelli di anticorpi indotti dai vaccini?

Trattamento delle infezioni da batteri Gram-negativi “difficili”: le indicazioni dell’IDSA

Immunità neonatale nei confronti di Bordetella pertussis ed attuali strategie preventive.

Antibiotici orali versus endovena per le infezioni di articolazioni ed ossa

Piazza Pio XI, 62, 00165 Roma, Italia
Tel: 06.45491195
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA: 08313330964
C.F.: 96364730588


Copyright © 2021 SITIP. All Rights Reserved.